0 0

10 destinazioni da non perdere a Malta

Noleggia bici a Malta

Sei in cerca di inspirazione per Malta? Hai voglia di rilassarti? Di divertirti? Scoprire la storia maltese? Esplorare luoghi incontaminati? Ecco 10 cose da non perderti a Malta!

#1. La Valletta

Sembra banale suggerirlo, ma se si va Malta non ci si può perdere la visita alla Capitale. La Valletta vi guarda con elegante maestosità.  Ad esempio, io mi trovavo a Sliema e da lì la vista era mozzafiato. Nel caso dobbiate ancora prenotare un hotel, fatelo in zona. La maggior parte degli hotel ha vista mare, c’è un grande centro commerciale e in più c’è un piccolo porto, da cui ogni giorno partono navi e imbarcazioni alla volta della Valletta e delle isole di Gozo e Comino.

Malta, La Valletta

Appena arrivati, capirete subito perchè Malta, pur essendo una colonia britannica, in realtà ha anche uno spirito italiano ed arabo. Ci sono piccole vie in salita che conducono alle vie principali. Se prestate attenzione alla topografia della città, vi renderete subito conto della costruzione a reticolato che è stata progettata sin dall’inizio. Inoltre la lingua è una commistione di parole italiane ed arabe. Le vie sono affollate, soprattutto quelle principali, perchè tutte le maggiori attività commerciali si concentrano lì. Se volete trascorrere una bella giornata tra storia e  shopping, certamente vi trovate nel posto giusto.

Vi suggerisco di esplorare le sue strette vie, fare un giro intorno alle fortificazioni, da cui potrete godere della vista del Porto Grande. Salite poi fino agli Upper Barakka Gardens: sono i giardini superiori della capitale, da cui potrete ammirare la splendita vista sulle altre tre piccole isole. Inoltre, se rivolgete lo sguardo in basso, noterete una terrazza su cui sono disposti vari cannoni.  Storicamente da lì si sparava un colpo di cannone ogni volta che una nave veniva avvistata.

#2. Il Caravaggio: La Decollazione di S. Giovanni Battista

Continuate a perdervi nei giardini e proseguite verso le vie principali, fino a raggiungere le Co-Cattedrale di Santo Giovanni. Lì potrete trovare il grande dipinto del celebre Caravaggio raffigurante la Decollazione di San Giovanni Battista.

Vi assicuro che la visita alla Cattedrale è davvero unica nel suo genere, ma quello che la rende indimenticabile è appunto la possibilità di osservare l’originale del dipinto. Noterete la sapienza con cui il colore è stato disteso sulla tela, l’abilità di Caravaggio nel pennellare chiari e scuri, la maestria nel raffigurare il dramma sui volti degli astanti. Purtroppo non è possibile scattare nessuna foto al dipinto, ma direi che la fortuna di vederlo dal vivo piuttosto che dai cataloghi di storia dell’arte, ci rende già molto orgogliosi del nostro artista.

Proseguite con la visita della Cattedrale: senza dubbio ne sarete colpiti. Al suo interno si dispiega una quantita indescrivibile di oro. Ogni stanza è dedicata alla storia gloriosa dei Cavalieri di Malta. Dipinti, statue, intarsiate abilmente, vi attendono ad ogni angolo. Qui, al contrario, è possibile scattare foto.  Volendo è anche possibile noleggiare una radiolina con cui potrete ascoltare la spiegazione di ogni singolo centimentro della Cattedrale. Vi consiglio di prenderne almeno una a coppia o a famiglia, così da poter comprendere meglio la storia della bellezza che state ammirando.
Usciti dalla Cattedrale, non dimenticatevi che il Forte di Santo Elmo, vi attende. Anche da lì si avrà la possibilità di godere di una vista meravigliosa.

#3. Le Tre Città

Ora scendete in basso, verso il porto e prendete il traghetto o una delle piccole imbarcazioni ancorate lì. Potrete dirigervi alle Tre Città in pochissimi minuti. Delle tre, vi suggerisco di vedere le due che recentemente sono state collegate da un ponte pedonale. Si chiamano Vittoriosa e Senglea. Le consiglio vivamente, perchè conservano ancora l’atmosfera dei piccoli villaggi. Inoltre, sono quasi sconosciute ai turisti, quindi possono essere esplorate con tutta tranquillità. Nel caso abbiate noleggiato una bici, queste due città sono facilmente percorribili in bici. Godrete di scorci particolari ad ogni pedalata.

#4. Il villaggio dei pescatori: Marsaxlokk

Se andate a Malta, non potete pTipiche imbarcazioni Maltaerdervi il villaggio dei Pescatori. Appena arrivati, soprattutto se è giorno di mercato di pesce, sarete colpiti dal forte odore di pesce fresco. Appena notato ciò, resterete sicuramente colpiti dalla meravigliosa vista che si dispiega di fronte ai vostri occhi. Il porticciolo è pieno delle tipiche imbarcazioni colorate, i luzzi.
E’ il luogo migliore per scegliere uno dei ristorantini che si affaccia sul porto e mangiare pesce fresco a prezzi modici. Sarà meraviglioso mangiare del gustoso pesce, mentre davanti a voi un centinaio di luzzo dondolano dolcemente sulla superficie del mare. Ormai le barche sono diventate simbolo nazionale. Sono vistosamente dipinte di azzurro, giallo, rosso. Se poi osservate la prua, vi renderete conto che l’occhio della dea Osiride è disegnato abilmente su di essa. Si narra che secondo la tradizione, gli spiriti malvagi si allontanassero appena visto l’occhio della dea.

#5. Sliema, St Julian’s e Paceville

Sliema è la parte più commerciale di tutta l’isola, motivo per cui se si vuole fare un giro il pomeriggio tardo o la sera dopo cena, è il luogo migliore dove andare. C’è un centro commerciale con le migliori firme internazionali. In più ci sono vari ristorantini, bar e terrazze da cui godere di una splendita vista mare, oltre che di buon cibo.
Saint Julian non differisce molto da Sliema, in realtà. E’ la zona adiacente a Sliema e può essere facilmente raggiungibile tramite mezzi pubblici o con la bici. Ci sono vari punti di noleggio nell’isola e potete anche prenotare le bici in anticipo, cliccando qui. Paceville, alla stessa maniera, è adiacente a St Julien’s , anch’essa zona conosciuta per la vita notturna. Tutte e tre sono località molto frequentate, specialmente nella stagione estiva.

#6. Mdina e Rabat

Mdina è una delle meraviglie che non si possono assolutamente perdere. E’ conosciuta per essere l’antica capitale, prima che La Valletta venisse nominata come tale. Il motivo è semplice: era necessario avere un punto strategico da cui poter dominare l’isola. Quale luogo migliore? E’ interamente costruita su un’altura, da cui si possono godere magnifiche vedute sulle colline e sul mare. E’ conosciuta come la ” Città Silenziosa” perchè la pace regna sovrana. Purtroppo essendo una meta turistica, nonostante si riesca ancora ad apprezzare il silenzio, non è mai davvero del tutto silenziosa. Vi consiglio caldamente il tour con il trenino elettrico perchè è un buon modo per vedere la città nel suo complesso. E’ anche utile per capire in quali posti magari ritornare a piedi o in bici.

Per essere precisi Mdina è la parte superiore della capitale, mentre ai suoi piedi si estende Rabat, considerati in passato dei quartieri adiacenti la Città fortificata. Tramite il piccolo treno elettrico è possibile godere dei migliori scorci suggestivi e passare attraverso le piccole via delle tue cittadine. Inoltre i tipici e colorati balconi verandati, chiamati galerijas, vi conquisteranno. Tornati a valle, alla conclusione del tour, salite di nuovo in sella e muovetevi alla volta delle Catacombe e della Cripta di Sant’Agata. Sicuramente le avrete già notate passando con il trenino, ma vale davvero la pena visitarle.

Al loro interno troverete reperti storici perfettamente conservati di ogni era storica, nonchè potrete entrare nelle numerose catacombe e notare come con il passare del tempo, esse hanno subito variazioni anche nella forma che hanno assunto. Nell’era cristiana infatti, la zona centrale era un vero e proprio spazio circolare al centro della catacomba. Gli oculi circondavano la parte centrale che veniva considerata l’altare. Inoltre, scoprirete tantissime leggende che si narrano su questi luoghi. Liberi di crederci o meno; alcune sono fondate su evidenze storiche, altre sono solo dicerie.

#7. Gozo

Tornate a Sliema quando potete ed imbarcatevi alla volta di Gozo. Quello che vi consiglio è di evitare le grandi imbarcazioni, che accettano un centinaio persone a volta. Vi troverete pressati l’uno accanto all’altro. Certamente il prezzo è inferiore rispetto a quello che paghereste per un’imbarcazione più piccola, ma questo dipende dal vostro budget e dal vostro desiderio di navigare le meravigliose acque blu in tutta serenità.

immersione

Gozo è il posto giusto per chi ama rilassarsi tra panorami mozzafiato. In più per chi ama fare snorkelling e immersioni, è assolutamente la meta più adatta. Non finisce qui. Se amate la natura e la storia, c’è spazio anche per voi! Infatti, ci sono meravigliosi templi megalitici e cittadelle medievali da esplorare. Si può noleggiare l’auto per ridurre le tempistiche di trasporto da un luogo ad un altro, ma noi di BimBimBikes vi consigliamo di noleggiare una bici. Le strade sono poco trafficate, soprattutto fuori stagione, quindi la bici è sicuramente il miglior mezzo di trasporto.

Una volta lì, ovviamente non potrete evitare di fare una passeggiata a Victoria, la capitale dell’Isola. Come è tipico a Malta, la città è circondata da una cinta di mura, chiamata il Kastell. Ammirate gli scorci suggestivi, scattate qualche foto ricordo e salite in sella di nuovo! Stavolta, dirigetevi verso la baia di Dwejra. Soprattutto nel periodo estivo, non potete perdervela! La baia assomiglia ad un paesaggio lunare e tutto vi invita a rilassarvi tra le sue acque.

 #8. Rambla Bay

Sei un fan del Trono di Spade? Non perdi un episodio? Sei nel posto giusto! A Gozo troverai la spiaggia dove è stato girato il matrimonio tra la madre dei draghi, Daeneris Targaryen e lo stallone Drogo. La spiaggia, per l’esattezza, si  chiama Spiaggia rossa. Il motivo vi sarà chiaro non appena arriverete: la sabbia finissima e rossa vi accoglierà. Se non siete amanti del Trono di Spade, non preoccupatevi! La spiaggia è una meraviglia di cui tutti possono godere!

#9.Comino: piccolo gioiello di calcare

Comino è un piccolo gioiello di calcare che emerge proprio al centro del tratto di mare tra Malta e Gozo. Una volta in mare, sicuramente sarete condotti alla Blue Lagoon. Si tratta di un’insenatura riparata che si trova tra l’estremità occidentale dell’isola e l’omonimo isolotto disabitato. Siete pronti per un tuffo lì dove l’acqua è più blu? Mettete  maschera e pinne e tuffatevi. L’acqua è azzurra, il fondale sabbioso è bianco. Il posto perfetto per sentirsi felici. Vi raccomando, tuttavia, di evitare la baia tra le 10 e le 16. Sono le ore più affollate da turisti durante il periodo estivo.

#10. La Finestra Azzurra

La Finestra Azzurra

Tappa imperdibile è la famosa Finestra Azzurra. Putroppo notizie recenti affermano che una tempesta l’abbia fatta collassare in acqua. La notizia non è ancora del tutto certa, ma in ogni caso il luogo merita comunque una visita.

E’ una finestra scavata nella roccia, a seguito dell’erosione ad opera degli agenti atmosferici.

Purtroppo è impossibile raggiungerla in bici. Generalmente ci sono dei tour organizzati per turisti che partono da punti specifici, tra cui dalla capitale di Malta. Si trova prima del villaggio dei pescatori, in cui si possono vedere tutte le imbarcazioni tipiche. E’ un vero paradiso! Soprattutto se vi accedete via mare. A bordo di piccolissime imbarcazioni, vi faranno costeggiare le bellissime rocce. In più vi porteranno all’interno della grotta. La luminosità e l’intensità dell’azzurro vi lasceranno senza parole. Senza dubbio, sarà uno dei ricordi migliori di Malta.

Ti è piaciuto l’articolo? Hai seguito i nostri consigli? Hai un viaggio da condividere? Scrivici a info@bimbimbikes.com. Saremo felici di pubblicare qualcosa di tuo!

Intanto seguici sulla nostra pagina Facebook.

Sara

 

 

Sara Pacioselli ha visitato Malta per noi.

 

 

Noleggia bici a Malta

 

Spread the love
0 0