0 0

Copenhagen – 10 attrazioni da vedere in bicicletta

La capitale danese Copenhagen, per quanto rigida vi possa apparire, non potrà non sorprendervi. Passato e innovazione si mescolano tra loro e ne fanno una meta molto alla moda fra i turisti di tutto il mondo. Vi proponiamo un tour in bicicletta che passa per le 10 attrazioni principali della “capitale felice”! Scopritela con noi, e vi renderete conto di come le si possano solo trovare motivi di complimento. 

Map_Copenhagen

1. Amalienborg

Proviamo a partire da uno dei più bei palazzi Danesi – Amalienborg, la dimora della famiglia reale. Il complesso consiste di quattro ville, che si riuniscono intorno Piazza Amalienborg. Entrandovi, potrete vedere com’erano gli appartamenti reali negli anni 1863-1947 in quanto l’arredamento è stato conservato. Nella piazza si assiste anche alla cerimonia del cambio della guardia.

 

Amalienborg

2. La città libera di Christiania

Christiania è una città nella città, del tutto opposta alla “linda” Copenhagen. Il quartiere hippie è diventato un’attrazione turistica, nondimeno è possibile respirare ancora un’aria di libertà e ribellione, in quanto ci vivono ancora 900 persone. Inoltre potreste trovare delle mostre d’arte e musica dal vivo e, se non resistete, comprare qualche souvenir fatto dai locali. Ricordate che le foto non sono gradite !

3. Museo Nazionale della Danimarca

Proseguiamo decisamente in contrasto con la precedente tappa, andando al Museo Nazionale danese. Apprenderete la storia del regno di Danimarca, dall’età della pietra, all’epoca Vichinga e periodi più vicini a noi. Dipinti, sculture, ceramiche e una colezione etnografica… non potrete che entrare a contatto con la storia del Paese che state visitando. Non c’è niente di meglio!

4. Ny Carlsberg Glyptotek

Nel cuore della città si trova l’eccezionale collezione Ny Carlsberg Glyptotek, dell’imprenditore danese Carl Jacobsen (1842-1914), il fondatore della Carlsberg. Un viaggio di 3500 anni, nell’arte egizia, greca, etrusca e romana. Non solo sarcofagi, ma anche impressionismo francese, la Golden Age danese, i bronzi di Degas e le sculture di Rodin.  Rilassatevi nel Café Glyptoteket, un meraviglioso giardino invernale, immersi tra palme e piante esotiche!

 

Ny Carlsberg Glyptotek

Ny Carlsberg Glyptotek

5. Tivoli

Vicino alla Glyptotek, c’è il famoso Giardino di Tivoli, uno dei più antichi d’Europa – un’isola felice nella Copenaghen “business”. Entrando, siete catapultati in una fiaba: dovunque ci sono caroselli con musica e cavalli colorati, deliziose stradine, la ruota panoramica che vi permette di vedere tutto il parco dall’alto… fidatevi, non vorrete venir via! Non c’è bisogno di dire che qui il Natale è incantevole.

 

Tivoli garden

 

6. Hans Christian Andersen Fairytale House

Rimanendo in tema fiabesco, andiamo alla casa di Hans Christian Andersen. Il museo è ovviamente dedicato alle opere dello scrittore danese. La statua del poeta vigila sulla città da fuori. Le fiabe di Andersen sono raccontate in danese, inglese e tedesco,  ma tutti i bambini si sentiranno coinvolti in quanto sono tutte anche ricostruite.  Il museo è gratuito con la Copenhagen Card!

 

Hans Andersen

7. Castello di Rosenborg

Il castello di Rosenborg e il parco annesso, sono una buona scusa per riposarsi.  Il parco è il più antico della Danimarca. Il castello non è grandissimo, e ha un’atmosfera unica e pacifica. Entrate per vederne gli antichi interni, le camere regali e i Gioielli della Corona danese. Andate nel parco, camminate lungo i sentieri e date da mangiare alle papere nel laghetto.

 

rosenborg-castle

8. Statua della Sirenetta 

Il simbolo -non ufficiale- di Copenaghen è sicuramente la statua della sirenetta, il personaggio di Andersen. Per quanto la statua non sia un capolavoro artistico, è sempre molto gettonata dai migliaia di turisti, che la considerano un must-visit. Arrivate sulla riva a Langelinia, e fermatevi per fare qualche foto!

9. Kastellet

Da qui inoltre, è facile proseguire alla prossima tappa, la fortezza rossa, Kastellet. Non è estremamente frequentata, perciò sarà ancora più piacevole godersi la fortezza fatta a forma di stella! Potreste incontrare dei militari, in quanto a differenza di altre simili fortificazioni, viene ancora utilizzata dall’esercito danese! Venite a fare una passeggiata, d’autunno in una giornata soleggiata. Una vecchia chiesa, un mulino e la vista del mare: è un angolo davvero pittoresco di Copenaghen.

10. Fontana di Gefion 

L’ultima attrazione del nostro tour, molto apprezzata da tutti i visitatori, è la fontana di Gefion – la divinità che secondo il mito creò la Selandia (la regione dove si trova Copenaghen) dalla Svezia. Si trova vicino al porto, in cima una piccola collina e è diventata popolare quanto la Statua della Sirenetta.  Vi consigliamo quindi di andarci la sera, quando ci sono molte meno persone e la fontana è illuminata.

 

Gefion fountain denmark

È difficile non innamorarsi di Copenaghen, probabilmente l’unico punto a suo sfavore è quello di non essere una meta “budget”. Volete saperne ancora su cosa vedere a Copenaghen, su come risparmiare e quali sono le attività da fare gratis? Continuate a leggere il nostro blog!

 

Noleggia una bici a Copenaghen!

Kirill

Traduzione – Fiammetta

Sherlock Holmes

 

0 0